Eruzione del Monte Nuovo - Campi Flegrei

Campi Flegrei
Vai ai contenuti

Menu principale:

Eruzione del Monte Nuovo

Geologia
montenuovo
litologia montenuovo

29 settembre 1538, "all'improvviso" il mare si ritirò per diversi metri tanto che moltissimi pesci restarono intrappolati sulla terra...la popolazione sorpresa da un evento così improvviso e sconosciuto scappò a mare  raggiungendo le coste vesuviane. Intanto si formò in una sola notte un "monte" alto 140 metri, qualche giorno dopo si scoprì che esso era cavo al centro, ulteriore prova che stava accadendo qualcosa di particolare. L'eruzione del Montenuovo secondo le cronache dell'epoca durò complessivamente circa una settimana.  Questa è una breve descrizione dell'ultima eruzione avutasi nei Campi flegrei, l'unica in epoca storica.


In verità ci sono segnalazioni che indicano che presumibilmente nel 1198 ci fù un'eruzione alla Solfatara ma la vulcanologia ha confutato questa ipotesi.  L'eruzione del Monte Nuovo sconvolse la morfologia dei Campi Flegrei. Inghiottì totalmente il villaggio "Tripergole" fece ridurre l'ampiezza del Lago Lucrino.
Torna ai contenuti | Torna al menu